martamorotti

Quando il mito diventa immagine (2019)


Tesi Triennale in Nuove Tecnologie dell'Arte, Brera, Milano 2019

Progetto video "Quando il Mito diventa Immagine - Uno sguardo sul Terzo Reich tra finzione e realtà", all'interno della tesi "Quando il mito diventa immagine - Il cinema durante il Terzo Reich, tra intrattenimento e propaganda".



Questo è il progetto tesi in aggiunta a una ricerca teorica sul periodo del Terzo Reich e sulle appropriazioni culturali ad opera della dittatura per la creazione della società ariana.
Il cinema divenne una delle arti predilette per asservire alle necessità di propaganda e di intrattenimento del popolo. L'importanza attribuita al cinema e l'attenzione verso la sua produzione rimase rilevante se non centrale dal 1933 al 1945, soprattutto da parte di Goebbels.
Il progetto video, tramite il suo montaggio, vuole sottolineare non solo la dicotomia tra i miti creati, quello ariano in positivo e quello ebraico in negativo, ma anche la finzione dei miti stereotipati che comunicano tra loro: se usato così, grazie alla divisione dei due scenari, il linguaggio audiovisivo svela il notevole potere di distorcere e di assoggettare lo sguardo.

Bachelor thesis in New Technologies of the Art, Brera, Milan 2019

Video project made "When the Myth becomes Image - A look at the Third Reich between fiction and reality", within the thesis "When myth becomes image - Cinema during the Third Reich, between entertainment and propaganda".

This is the thesis project in addition to a theoretical research on the period of the Third Reich and on cultural appropriations made by the dictatorship for the creation of the Aryan society.
Cinema was chosen as the powerfull art to serve the public propaganda and entertainment needs. The importance attributed to the cinema and the attention to its production remained relevant if not central from 1933 to 1945, especially by Goebbels.
The editing of the video wants to underline not only the dichotomy between the myths created, the "positive" Aryan and the "negative" Jewish, but also the fiction of the stereotyped myths that communicate with each other: if used like this, thanks to the division of the two scenarios, the audiovisual language reveals the remarkable power to distort and subject the gaze.

Link
https://www.martamorotti.it/quando_il_mito_diventa_immagine_2019-s3303

Share link on
CLOSE
loading